venerdì 22 marzo 2013

Solquest – In Spite of Black Clouds over Me, I’ve still got a Rainbow in my Hands: Impatto Sonoro




A distanza di più di un anno da I Get To Live In Your Past, esce, per il trio HysM?, Lemming Records e Lepers Productions, nuovo materiale del progetto Solquest che viene spogliato da molti elementi sonori e per l’occasione è più nudo che mai. L’anima di In Spite of Black Clouds over Me, I’ve still got a Rainbow in my Hands sono due tracce di sedici minuti l’una dove suoni taglienti e oscuri si alternano con caroselli che rimandano alla propria infanzia grazie alle atmosfere dilatate e sognatrici. A certi tratti i fendenti di chitarra sono talmente sinceri ed energetici da ricordare i passaggi più aggressivi della produzione di Hermann Kopp che sicuramente sono funzionali al progetto e rappresentano l’anima più nera del disco. Questo delicato e primitivo contrasto tra atmosfere e emozioni è un’interessante ed evolutivo intento del progetto Solquest che rende In Spite of Black Clouds over Me, I’ve still got a Rainbow in my Hands un distinto ascolto per i fans di generi come ambient, drone, impro lo-fi, ecc…

- Fabio La Donna